Ciao mondo!!

Welcome to WordPress.com. This is your first post. Edit or delete it and start blogging!

Annunci
Pubblicato in Senza categoria | 1 commento

REGATA VENEZIANA

 
 
 
 
 
 
 
REGATA STORICA DI VENEZIA
 
 
 
 
 
 

 

 

Ho sempre pensato che le mie vacanze estive si concludessero con le bellissime immagini della regata storica di Venezia, oggi si sono concluse assistendo alla regata  immaginando un passato di Storia Italiana unico al mondo.

 

Fa piacere sentire i commenti dei turisti che considerano Venezia una città di tutti, ogni visitatore la considera sua, l’imponenza della manifestazione, lo sfarzo dei costumi, l’orgoglio dei partecipanti, mi fa stare bene.

 

In questo mondo alla deriva dove si stanno perdendo valori e stile di vita, c’è ancora chi con orgoglio mantiene le sue tradizioni più belle e le fa rivivere per ricordarci il nostro grande passato, un popolo che ha insegnato e fatto conoscere al mondo intero la sua potenza, la sua grandezza.

 

Grazie Venezia, grazie Italia per tutto quello che ancora riesci a darci, da buon Italiano ne sono orgoglioso..

 

 

 

 

 
 
 
 
 
 
LUCIUS… 
 
 
 
Pubblicato in Viaggi | 4 commenti

USA

 
 
 
 
 
"ALLA SCOPERTA DEL WEST"
 
 
AMERICA…..STIAMO ARRIVANDO!!
 
 
 
 
 

Da tempo avevo programmato questo viaggio, ma ho aspettato fino all’ultimo a postarlo, una grave preoccupazione per la mia salute mi ha tenuto sul filo di lana fino ad oggi, dove il riscontro degli esami clinici sostenuti hanno dato esito negativo. Ora potete immaginare la mia gioia nell’apprenderlo, ma soprattutto un gran sollievo per tutti quelli che mi vogliono bene.

 

Adesso posso finalmente dirvi e farvi vedere tutte le località Americane che a partire

da domenica prossima visiteremo nel nostro viaggio negli Stati Uniti. Sono località che ho già avuto modo di visitare in passato, sono bellissime e interessanti, ma questa volta il viaggio e dedicato a tutta la famiglia e in special modo ai miei ragazzi, voglio che si rendano conto di quanto è bello il mondo e spesso irraggiungibile.

 

Ci fermeremo tre giorni a New York, tre a Las Vegas, due a Los Angeles, questi giorni saranno dedicati anche a noi vecchiotti, qualche piccola “follia” penso che c’è la meritiamo proprio.

 

Un caro saluto a tutti voi e buon proseguimento, noi riprenderemo le trasmissioni in “rete” al ritorno, sperando di farvi vedere qualche bella fotografia e raccontarvi le nostre avventure. 

 
 
 
 
 
L’aereo che ci porterà oltre oceano
 
 
 
 
 
1^ tappa New York 
 
 
 
 
 
lì saliremo per vedere la "grande mela!!"
 
 
 
 
 
 
 
irrinunciabile "Brodway e  little  Italy "
 
 
Proseguiamo per  Los Angeles, Las Vegas, Holliwood
e gli spettacolari monumenti della natura
nel deserto Americano.
 
 
 
 
 
 
 Utah , Monument Valley  
 
 
 
 

 

Arizona. Scottsdale- –  Phoenix

 

 

 

 deserto dell’Arizona, Palm Springs               
 
                                                   
 
 
 
 
 
Zion canyon
 
 
 
 
 
deserto  dell’Arizona, lake Powelll
 
 
 
 
 
 
Utah, Bryce canyon 
 
 
 
   
 
Arizona, gran canyon
 
 
 
 
 
 California,   Los  Angeles 
 
 
 
 
 
Los Angeles,  Hollywood Hills
 
 
 
 
Las Vegas….notturna
 
  
 
 
Las Vegas, il nostro Hotel
 
 
 
 
lo "strip" notturno !!  e le follie!!!!!
 
 
 
 
 
arrivederci….America
 
 
 
               LUCIUS….
 
 
 

Pubblicato in Viaggi | 15 commenti

AUGURI

 

 

 

BUONA SETTIMANA A TUTTI 

 

La necessità di parlare, l’imbarazzo di non aver nulla da dire la brama di mostrarsi persone di spirito, sono tre cose capaci di rendere ridicolo anche l’uomo più grande.

( Voltaire )

 

Amare non è altro che scegliere quello cui ti senti volere bene, non per bisogno, nè per utilità alcuna.

( Cicerone )

 

      LUCIUS…..

 

 

Pubblicato in Senza categoria | 9 commenti

BASSANO 2008

 

 

 

 

ORGOGLIO  " ALPINO "

 

BASSANO DEL GRAPPA 2008

 

Così hanno detto di noi !!! 

 

 

 

Dodici ore di sfilata e di applausi ininterrotti.

Un concerto per sole mani. Bassano ha salutato così i suoi figli con la penna nera riuniti nuovamente ai piedi del Grappa dopo 60 anni. Un’emozione continua, con le corde del cuore tese come quelle dei violini e gli occhi velati dalle lacrime a fatica trattenute.

 

Mai vista tanta gente. Composta, educata, coinvolta. Un’invasione pacifica. Una “brentana” di straordinaria bellezza, complici il sole, che ha moltiplicato i colori, e il vento del Canale che ha agitato, festosamente, le bandiere. Un saluto dall’alto, giusto per ricordare che gli «angeli» – come amava scrivere Gino Pistorello l’alpino poeta dalla lunga barba bianca mancato qualche anno fa – hanno creato la fresca e leggera brezza della Valsugana «sufiando forte e pian» nelle loro trombe. 
Alle 7 lungo i viali della sfilata s’era già formato un doppio cordone di gente, aumentato col passare delle ore, sino a diventare muraglia invalicabile. Giovani, anziani, bambini, ragazze, donne persi in una babele di dialetti che tradivano la loro provenienza. Inconfondibili i bergamaschi e i bresciani, i più scatenati; fieri, come tutta la gente del Sud, gli abruzzesi, i siciliani e i sardi; cantilenanti i veneti; svelati dalla erre arrotata gli emiliani di Parma e Reggio, severi i piemontesi e i valdostani. Sapientini ma buoni i milanesi. Emozionati i rappresentanti delle delegazioni straniere, giunti da tutto il mondo, per ritrovare le antiche radici. Cile, Venezuela, Australia, Germania, Gran Bretagna, Francia, Svizzera, Argentina, Brasile, Stati Uniti: da ripassare in mezz’ora tutta la geografia imparata faticosamente in anni di scuola. Il labaro nazionale dell’Ana, decorato con 213 medaglie d’oro, ha aperto l’interminabile teoria di “veci e bocia”.

 

L’orgoglio alpino è esploso in tutta la sua forza quando l’anziano reduce dell’Abissinia, un asiaghese, giunto davanti al palco delle autorità sulla sedie a rotelle, ha voluto a tutti i costi alzarsi in piedi e percorrere, sulle proprie gambe, i cento metri della tribuna d’onore, accompagnato da uno scrosciante, altissimo, battimani. Anche il bassanese Giovanni Zonta, sacrificate entrambe le gambe alla Patria (le perse per congelamento appena rientrato dall’Albania; aveva solo 22 anni e una vita ancora tutta da inventare nel 1942) ha partecipato alla sfilata, spinto in carrozzina dal figlio Lucio, in testa alla delegazione alpina della Germania. Per lui i commossi applausi dei concittadini e degli ospiti. E il battimano è divenuto ancora altissimo, come nelle partiture dei grandi musicisti, alla fine della giornata quando a chiudere la sfilata sono stati gli splendidi alpini della sezione Monte Grappa, guidati da Carlo Bordignon e Bortolo Busnardo, che a questa adunata hanno dedicato ogni momento del loro tempo con quella corale disponibilità che è parte integrante del dna alpino. 
Toccanti le parole pronunciate dal presidente nazionale Perona per ringraziare tutti coloro che hanno dato “mano e cuore" per l’organizzazione dello straordinario evento. 

 

Bassano ha lasciato il segno. E ricordi incancellabili ai 400 mila e passa, per stare in difetto sulle cifre azzardate dai vertici dell’Ana, che in questi giorni hanno solcato strade e piazze. Al di là del Ponte, delle fanfare, dei cori, delle abbondanti bevute e della pioggia traditrice che sabato sera ha cercato inutilmente di rovinare la festa. Arrivederci a Latina, amici alpini.

 

Roberto Cristiano Baggio

 

 

   lo storico ponte di Bassano dove iniziò la grande guerra e dove ancora una volta
ci siamo " dati la mano "
 
 
 
 

 
 
 
 
                                                                                          io ero lì in mezzo…….
 
 
 
 
 

anche i tetti di Bassano ci salutavano 

 

il ponte degli Alpini nella magica serata di sabato 
 
 
 
 
 
 
io ero qui nella sez. di lecco!!  preceduto dai  favolosi " Ragni di Lecco "
 
 
 
 
 
 
una via di Bassano
 
 
 
 
 
 
 
i soliti " noti "  sul ponte
 
 
Questa piccola cronaca ricorda che, ancora una volta i grandi valori
della vita vengono esaltati da questi Alpini che hanno a
cuore soltanto l’altruismo verso chi ne ha più bisogno di loro.
 
 
 
 
 
 
 
 LUCIUS….
 
 

Pubblicato in EVENTI | 18 commenti

81° Raduno Alpini

 

 

 

BASSANO DEL GRAPPA  

2008

 

 

Eccoci qua, è già passato un’anno dall’ultima grande manifestazione di Cuneo, mi sembra ieri, ma il tempo scorre inesorabile e già  stiamo preparando  l’81^ Adunata nazionale a Bassano del Grappa.

Chi conosce  Lucius,  sa che per lui è un’appuntamento che non  può mancare,  fedele alle sue tradizioni,  partirà già nei primi giorni della settimana entrante per recarsi nei luoghi storici e tanto amati da tutti gli Alpini.

Sto attraversando un periodo particolarmente impegnativo, per alcuni problemi che mi hanno rattristato in questi mesi, ma per questo evento tutto viene accantonato, ritrovarsi tra amici di una vita e onorare chi di problemi ne ha avuti di peggiori, penso sia la cosa più giusta che posso fare.

Vi saluto dunque, ci risentiremo fra una settimana, ma una cosa voglio dirvi, sono molto assente dalle vostre pagine, ma non pensate che mi sia dimenticato di voi anzi, forse non è neanche il tempo che mi manca, manca quella serenità che mi ha sempre sostenuto e per rispondervi devo ritrovarla, e presto la riavrò. Conto molto su me stesso e nel rifiuto di far parte della categoria dei perdenti, ci vorrà tempo, ma ho delle armi in mano che sono determinanti per me, "gli amici intimi e la mia bella famiglia" una grande forza che mi sostiene e che presto mi farà uscire da questo torbido tunnel.

Grazie di cuore a voi che continuate a portarmi il vostro sincero saluto nonostante il mio silenzio, splendido esempio di comprensione e amicizia, vi lascio un sottofondo speciale, il canto/preghiera degli Alpini  per eccellenza, amato e cantato da tutti noi.

 

Raduno del 2006 ad Asiago

 

Raduno del 2007 a Cuneo

 

Raduno del 2008 a Bassano del Grappa   ???

 

 

BUONA SETTIMANA A TUTTI/E

         LUCIUS…..

 

 

Pubblicato in EVENTI | 5 commenti